Dice di aver vinto alla lotteria, poi non paga: rissa in Usa

23 ott
2009

supermercato

Una donna che è arrivata dicendo di aver vinto alla lotteria e che avrebbe pagato la spesa di tutti quelli che si trovavano nel negozio ha causato una rissa al Burlington Coat Factory di Columbus, in Ohio (Usa).

Linda Brown è arrivata in limousine al negozio dicendo ai clienti impegnati negli acquisti che aveva vinto un milione e mezzo di dollari e che avrebbe pagato la spesa di ciascuno all’interno del negozio fino a un massimo di 500 dollari a persona. Non appena la voce si è sparsa, una folla di oltre mille consumatori sono scesi nel negozio pronti a spendere 500 dollari in abbigliamento.

Quando poi si è scoperto che la donna non aveva i soldi per pagare quanto speso, i clienti non si sono dimostrati affatto felici, così hanno cominciato a buttare i cappotti a terra saccheggiando quel che potevano fino a quando la polizia non ha contenuto la folla impazzita.

La signora Brown è stata accusata di frode e di aver indotto il panico e ora sul suo capo pende anche una valutazione psichiatrica.

Condividi:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • Slashdot
  • Technorati
  • Twitter
  • Upnews
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks

Comment Form

top